VAI ALLA PRIMA PAGINA


IL LAVORO DEL PERSONALE FEMMINILE DEL "PAT" IN AFGHANISTAN

I Carabinieri di sesso femminile hanno preparato un centinaio di donne poliziotto incaricate della selezione e del reclutamento di millecinquecento “Civilian Female Searchers”. Questo personale è stato impiegato nelle perquisizioni e nei controlli di sicurezza sulle donne afghane recatesi in massa alle urne negli oltre 900 seggi elettorali allestiti nell’area di responsabilità italiana  Il loro impegno è stato elogiato dal viceministro dell’Interno afghano Ekramuddin Yawar che si è complimentato con il comandante del contingente italiano, generale Manlio Scopigno


© 2014 - CON LA BRIGATA SASSARI - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - ALL RIGHTS RESERVED
AUT. TRIB. CAGLIARI N. 9/13 DEL 9 LUGLIO 2013 - DIRETTORE RESPONSABILE PAOLO VACCA