IL NOSTRO ALBUM DI FAMIGLIA

Chi ha avuto parenti nella Brigata SASSARI, nel TERZO Reggimento Bersaglieri, in altri Reparti, anche di altre Nazioni, ci mandi le foto e noi le pubblicheremo. Sarą un altro modo per dimostrare quanto sia lunga la catena di affetto e solidarietą che ci lega alla storia della SASSARI e delle nostre Forze Armate.

 

Bersagliere Corrado Calvi, classe 1894, di Livorno. Ha combattuto la Grande Guerra nei ranghi del Glorioso TERZO Bersaglieri. Dopo il congedo ha lavorato al Porto di Livorno. Ci ha mandato la foto il nipote Andrea Checcucci.

Andrea Carta. "Nel 1986 ho prestato servizio nella Brigata Sassari. Mi  piacerebbe far parte delle foto che ricordano chi ha orgogliosamente militato nel 152°".

 

Alberto Notarantonio. "Sono stato sergente ACS) da marzo 1965 a fine anno. Ogni volta che vedo la parata del 2 giugno mi esalto e sono orgoglioso di essere stato protagonista, sia pure modesto, del 152°.

 

DUE FUTURI COMANDANTI DELLA BRIGATA SASSARI IN TERZA ELEMENTARE ALLA "RIVA VILLASANTA" 1952
In prima fila, secondo da sx, Giangabriele Carta, (30° Comandante). Nella fila di mezzo, secondo da dx, Nicola Manca (28° Comandante e primo sardo a comandare la SASSARI).

 

Il Colonnello Piero Becatti, morto a 72 anni il 3 Dicembre 2013. Nel corso della sua carriera il Col. Becatti ha comandato il distaccamento del 21° Orsa Maggiore a Teulada, poi il 21° nel periodo in cui gli elicotteristi dell'Esercito affrontavano praticamente da soli le emergenze causate dagli incendi estivi, e il 152° Fanteria Sassari.

 

Roberto Selloni, maresciallo del 152° Reggimento Fanteria Sassari, morto il 16 Settembre 2013 per le ferite riportate in un incidente avvenuto nella Repubblica Ceca, mentre raggiungeva in auto un poligono NATO.

 

Giuseppe La Rosa, Maggiore del TERZO Bersaglieri, caduto in combattimento in Afghanistan l'8 Giugno 2013.

Giorgio Mannu, classe 1897, di Bitti, 151° Reggimento Fanteria Sassari. Ha combattuto nella prima e seconda guerra mondiale, meritando quattro Medaglie al Valore. Cavaliere di Vittorio Veneto, č deceduto all'etą di 95 anni. Un nipote di Giorgio Mannu, Alessio, č in servizio nella Brigata SASSARI col grado di Caporal Maggiore Capo nel 152° Reggimento Fanteria "Sassari".

 

Lo zio di Francesca Lugas, Lorenzo, nella piazza d'Armi della Caserma Gonzaga di Sassari dove ha fatto il Car al 152° Reggimento Fanteria Sassari.

 

Giuseppe Boi, fratello della nonna di Francesca Loi, Severina, bersagliere ad Asti nel 1924.

 

Matteo Miotto, MAVM, caduto in Afghanistan il 31 Dicembre 2010.

 

Nell'album di famiglia non poteva mancare questa foto: GIGI RIVA durante il servizio militare di leva. Foto esposta alla mostra "Fotografandoci" al Vittoriano di Roma.

 

Una cartolina da Trieste mandata ai suoi cari da Luigi Manca di Sant'Anna Arresi, in forza al 151° Reggimento Fanteria della XII Divisione SASSARI alla vigilia dell'impiego bellico nella Campagna di Iugoslavia (Aprile 1941-Aprile 1943). (da Sebastiano SOGGIU).

 

Silvio Olla, caduto in Iraq il 12 Novembre 2003.

 

Samuele Utzeri, caduto in Kosovo il 2 Aprile 2000.

Mauro Gigli MOVM, caduto in Afghanistan il 28 Luglio 2010.

 

Matteo Mureddu, Croce d'Onore alla Memoria, caduto in Afghanistan il 17 Settembre 2009.

 

Luca Sanna, caduto in Afghanistan il 18 Gennaio 2011.

 

Gianmarco Manca, caduto in Afghanistan il 9 Ottobre 2010.

 

Alessandro Pibiri, caduto in Iraq il 5 Giugno 2006.

 

L'Ufficiale medico veterinario dell'Esercito Imperiale Germanico Dottor Horst Christoph. (Archivio di Burkhard Blattner).

 

Tempio Pausania, 15/3/1915 - S.Tenente Antonio Giagheddu, 152° Reggimento Fanteria SASSARI. Tre Medaglie d'Argento al Valor Militare. (Foto: Archivio Famiglia Caredda-Giagheddu).

 

Il Maggiore Giuseppe Musinu, del 152° Reggimento Fanteria Sassari, nel 1918. Decorato con quattro medaglie d' argento, una di bronzo, 28 decorazioni nazionali ed estere, ferito cinque volte. Morto nella sua Thiesi a 101 anni nel 1992.

 

Raimondo Scintu (151° Reggimento Fanteria Sassari) MOVM

 

Iraq 2004, il Comandante del 151° Fanteria, Col. Angelo Mura, con una piccola irachena.

 

Bersaglieri del TERZO in convalescenza a Livorno dopo ferite riportate in combattimento. Grande Guerra. (Archivio Fam. SARDU).

 

Le Launeddas nella Grande Guerra: momenti di svago cun Binu. (da Sebastiano Soggiu).

 

Nella foto, al centro, il fratello del nonno di Sebastiano Soggiu, Giorgio Soggiu, classe 1896, ferito sul monte San Michele. Era effettivo al 152° Reggimento nella Grande Guerra. (da Sebastiano Soggiu).

 

  © 2013-2018 - CON LA BRIGATA SASSARI - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - ALL RIGHTS RESERVED
AUT. TRIB. CAGLIARI N. 9/13 DEL 9 LUGLIO 2013 - DIRETTORE RESPONSABILE PAOLO VACCA

 

         


L'ALBUM DI FAMIGLIA

 

 

ABBRACCI

Il Glorioso TERZO

SLIDESHOW

 

 

Speciali

GIUSEPPE LA ROSA

ROBERTO SELLONI

Sa mezzus gioventude