Gli Autori

 

 

 

 

 

SERGIO RUFFOLO

SELVAGGIA MAMI

BARORE SASSU

Don PEPPINO LINTAS

SEBASTIANO SOGGIU

MAURIZIO SULIG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Don PEPPINO LINTAS

 

 

Speciali

 

 

Il Glorioso TERZO

 

SLIDESHOW

 

SEBASTIANO SOGGIU

propone le ottave in limba  che traducono in poesia la sofferenza di chi parte e di chi resta a casa

TRAGEDIAS DE PRESONIA (1)

TRAGEDIAS DE PRESONIA (2)

Sa die chi so ruttu presoneri
Il giorno che sono caduto prigioniero
la tenzo memorabile in sa mente,
ce l'ho impresso nella memoria
die trista pro unu gherrieri
giorno triste per un guerriero
chat difesu su sambene irredente,
che ha difeso il sangue irredento
chi non bi bastat ne pinna e ne tinteri
e non basta ne' la penna ne' il calamaio
a lu descrier poeticamente.
a descriverlo poeticamente.
Cumpagnos mi ndat mortu a ogni gradu
Mi hanno ucciso compagni di ogni grado
e deo po patire so campadu.
e io sono sopravvissuto per soffrire.

                            BARORE SASSU

NO CHELZO CHE PIANGAS MAMA MIA


Mama isconsolada ite mi naras
chi s acculzu s'addiu a ti dare
abbrazzami chi mi che devo andare
nara cale auguriu mi preparas
tristu ti miro su risu in sas laras
las lagrimas prontas a ispuntare
no chelzo chi piangas mama mia
sa benedizione dammi ebbia

Ecco s'umanu e nobile decoro
De custu tempus felice e giocundu
Mamas e fizos in d'unu segundu
Restan brugiados in su lettu insoro
Istragge chi ha cummuvidu ogni coro
E terrorizzas su restu de su mundu
E cun custa malefica sosrpresa
Su terrorista custrintu este a sa resa

Moglie che saluta il marito che parte
 

Abbrazzami de coro caru isposu
Ca troppu est dolorosa sa partenzia
No piangas,no istes affannosu
Resignadi a sa legge cun passenzia
Permittat sa Divina Onnipotenzia
Chi torres sanu e vittoriosu
Che Garibaldi su Nizzardu eroe
Prosper' sanu comente ses oe
                POETA PIRASTRU (1911)

Dopo l'assegnazione del reparto alla Brigata SASSARI, il primo Dicembre 2009 arrivata nella Caserma "Salvatore Pisano di Capo Teulada la Bandiera di Guerra del 3 Reggi-mento Bersaglieri, la pi decorata dell'Esercito Italiano.  Ecco come Don Peppino Lintas, parrocco di Cossoine, ha tradotto in ottave l'ingresso del Glorioso Terzo nella leggendaria Brigata "Forza Paris"

BERSAGLIERIS E BRIGATA "FORZA PARIS"
 

Sezis de su 'eranu su fiore
Bersaglieris frunidos de amistade
andende a sanare su dolore
inue b'ha bisonzu e poveltade
e cussu lu faghides cun amore
dende a su poveru una dignidade
azzendides una lughe in terra anzena
pr fagher de paghe una cadena

Cun sa Brigata gloriosa medagliada
hazis fattu cuntrattu solidale
pr tenner una terra vigilada
ue siat rapportu cordiale
puru si bos est ammanizzada
calchi risposta 'e zente ferale
eppedas coraggiu foltuna e vigore
fattendebos pinnigos cun onore
                DON PEPPINO LINTAS

 

Cessadu su diluviu infernale
Resta su campu de mortos semenadu
Subitu un'austriacu ufficiale
Si est de fronte a nois presentadu
Cun sa pistola in manu e da signale
C'aeremus sas armas abasciadu
M'isparant unu colpu a m'ha faddidu
Ma su e duos bi l'appo impedidu

Seighi fusiladas in lestresa
Subitamente che l'amus iscuttu
E senza fagher attera difesa
Si ch'es bettadu o chi che sia ruttu
Ca sa nostra isveltesa e pratichesa
Tota l'aimis in cussu minutu
Ruttu cussu da ogni parte e logu
Un'ater'ora nos han fattu fogu
Issos fini pius de battor chentos
Ma a s'avanzare dogn'unu timiat
Ca nois fimis prontos e atentos
A tirare a su primu chi essiat
E senza fagher tantos cumplimentos
Subitamente fritu che ruiat
Bidende gai no han fattu a mancu
De nos girare da unu fiancu

Mi domandada da ue so partidu
E cale fi su compitu c'aia
Cantas mitragliatrices apo idu
E cantos pezzos de artiglieria
E inue si fidi istabilidu
Cumandue reggimentu e cumpagnia
S'ischia sa preziosa ora fissada
Chi sos nostros faghian s'avanzada

Li rispondesi no isco niente
Ca mai in quastu fronte s istadu
E istanotte apositamente
No isco mancu inue s passadu
Chie ischi totu e su tenente
Ma isse in dae segus est torradu
Deo s noitolu in custu fronte
No isco si b'ha badde o sib'ha monte

                                BARORE SASSU

Ottava dedicata da un soldato alla mamma
 

Non poto dubitare mamm'amada
D'esser cun fizos mios ferizzosa
E bon'educadora virtuosa
Comente sempre Tue ses'istada
De viver sana sias fortunada
Pr tenner contu fizos e isposa
Cun sa bon'isperanzia ti consola
Ca est legge pr totu,non ses sola
    POETA ANTONI CUBEDDU (1911)

SOS BERSAGLIERIS
 

Sos Bersaglieris sunu in allegria
festeggian cun orgogliu sas medaglias
a issos nara grazie e no isbaglias
ca sun sos fortes de sa Porta Pia
chi hana affrontadu timore e tribulia
che messadores postos in sas raglias
alza sa fronte e fagheli onore
sun sos soldados de grande valore.

in s'animu sun ispigu virtude
cun s'ideale sa patria Italiana
zeltu issos no l'hana abbandonada
ma l'han servida arrischende salude
sun su faru chi dada a tottu lughe
cun s'eroismu chi l'hana affrontada
populu sardu tenedi fieru
sos Bersaglieris han sambene abberu.

sa Brigata los hada onorados
dendeli oghe onore rispettu
los hada accoltos cun grande affettu
Bersaglieris eroes medagliados
valorosos homines soldados
cun Enrico Toti in su pettu
Bersaglieris e Brigata a coro unidu
est sa memoria chi nos hat servidu
                DON PEPPINO LINTAS

 

 

 

IL MUSEO DEL 3

Sa mezzus gioventude

2013 - CON LA BRIGATA SASSARI - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - ALL RIGHTS RESERVED
AUT. TRIB. CAGLIARI N. 9/13 DEL 9 LUGLIO 2013 - DIRETTORE RESPONSABILE PAOLO VACCA